Agopuntura e Cefalea/Emicrania

Chi soffre di cefalee frequenti, emicrania o cefalee tensive etc. sa che il disturbo è molto invalidante e dannoso poichè spesso si devono assumere farmaci anti-infiammatori con vari effetti collaterali. L'agopuntura può essere davvero di aiuto alle persone che soffrono di emicrania cronica cambiando loro la qualità della vita riducendo intensità e frequenza degli attacchi. A sostegno di quanto detto esistono sempre più studi tra cui ne cito due di Linde et al. del 2009 pubblicati nella Cochraine Lybrary (Acupuncture for migraine prophylaxis e Acupuncture for tension-type headache) che hanno concluso l'efficacia dell'agopuntura sia nei pazienti affetti da emicrania che in quelli con cefalea "tensiva".

Nel 2015 è uscita sulla famosa rivista Headache una Review che ha analizzato varie meta-analisi e studi scientifici con conclusioni unanimi nel sostenere l'effetto positivo dell'agopuntura rispetto ai farmaci tradizionali nella prevenzione degli attacchi di cefalea ed emicrania. Gli autori concludono che l'Agopuntura è almeno efficace quanto la terapia farmacologica nella cura preventiva dell'emicrania con effetto a lunga durata e ripercussioni positive per i pazienti dal punto di vista dei costi e degli effetti collaterali.

Ricordo inoltre, in questa sezione, l'utilità dell'agopuntura anche in patologie quali la nevralgia del trigemino e la paralisi facciale a frigore; in quest'ultimo caso è opportuno intervenire il prima possibile per la completa "restitutio ad integrum" della fisionomia del viso.

Di solito, per le cefalee in generale, all'inizio del trattamento sono necessarie da 8 a 10 sedute/settimana, successivamente si faranno solo dei richiami 1/2 volte l'anno.

 

Se vuoi puoi farmi domande specifiche inviandomi una mail o puoi lasciare un commento.

 

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Commenti: 0