Agopuntura e Disturbi dell'umore

Oggigiorno si parla sempre più di stress, siamo tutti "stressati", chi più chi meno. C'è chi tollera bene lo stress magari perchè si ritaglia tempi liberi per hobby, sport e chi, invece, sta per esplodere. In realtà lo "stress" di per sè non è un fattore negativo ma serve per stimolare il nostro corpo a reagire congruamente a fattori stressanti ("stressor") vari quali i cambi climatici, i pericoli etc. Quando però i fattori stressanti sono troppi l'organismo non riesce più a controllare la risposta e vive in un continuo stato di stress avvertendo un malessere generale con disturbi vari. Ci sentiamo stanchi, di notte riposiamo male, la minima difficoltà ci preoccupa, somatizziamo in vario modo con problematiche gastro-intestinali, urinarie etc, calano le difese immunitarie per cui ci ammaliamo sempre e così via. L'umore spesso non è dei migliori alternando fasi di agitazione e nervosismo a momenti di tristezza e scoramento. Come ho già detto più volte ognuno di noi deve guardare dentro se stesso e capire come migliorare la propria vita per "annaffiare" i semi positivi in modo che almeno bilancino quelli negativi. Ciò non è facile, mi rendo conto, ma con il tempo e pratiche quali esercizio fisico, tecniche di respirazione/rilassamento etc. i risultati si vedranno, eccome, basta avere un po' di pazienza. L'agopuntura nei contesti in cui lo stress sia "incontenibile" manifestandosi con disturbi quali attacchi di panico, stato continuo di ansia e depressioni minori può davvero aiutare poichè permette al fisico di "distendersi" ponendo un freno al circolo vizioso dello stress. In Cina e nei paesi asiatici l'uso dell'agopuntura per il trattamento di insonnia, tono dell'umore depresso, ansia etc è largamente diffuso da secoli. La stimolazione dei punti di agopuntura regolarizza i livelli di molecole quali serotonina, GABA, dopamina, noradrenalina etc. i neuro-trasmettitori fondamentali per l'equilibrio psico-fisico. A titolo di esempio cito uno studio condotto su 120 adulti svedesi che ha dimostrato l'efficacia dell'agopuntura e di altre tecniche complementari nel ridurre sia l'ansia che la depressione del tono dell'umore (Effects of an integrative treatment, therapeutic acupuncture and conventional treatment in alleviating psychological distress in primary care patients- a pragmatic controlled trial. BMC Complement Altern Med, 2013 Nov 7;13(1):308). Nel 2015 è uscito uno studio in Cina su 90 pazienti in cui la terapia combinata, farmacologica (con gli inibitori del re-uptake della Serotonina) ed agopunturistica, è stata più efficacie di quella solo farmacologica nel migliorare i sintomi di depressione (attraverso scala di Hamilton) ed i livelli di serotonina ed alcune interleuchine (IL) alterate nei pazienti depressi. Di solito dopo una seduta di agopuntura così detta "sedativa" il paziente avverte un senso generale di benessere e calma che gli permette di affrontare con più forza e lucidità le attività quotidiane. Un ciclo di sedute (8-10) può aiutare il paziente "stressato" a riacquistare la calma persa in modo da riprendere in mano le redini della propria vita per rimettersi in forma contando sulle proprie forze, evenienza in cui si attua la vera "auto-guarigione".

Se vuoi puoi fare una domanda inviando una mail o lasciare un commento.

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti

Commenti: 0